coppa dei borghi

Le Taverne si portano a casa il trofeo tra contestazioni e fratture interne (dov'è Teresina?). Ponte Grosso ancora sconfitto in finale


VILLA PARK. Terzo trionfo consecutivo per le Taverneche, dopo il Torneo dei Borghi della scorsa estate e il Mundialito del 4 giugno scorso, si aggiudicano anche la prima edizione della Coppa dei Borghi. Una scorpacciata di titoli che non contribuisce certo ad accrescere la simpatia di un team in pieno ciclo ascendente: oltre alle invidie provenienti dall'esterno, peraltro, fermentano problemi anche dentro il proprio spogliatoio dove tra gli esclusi di una rosa infinita regnerebbe il malcontento. Qualche crepa, inoltre, sarebbe maturata anche tra la squadra e la frangia elitaria della tifoseria: non è sfuggita a nessuno, infatti, l'assenza sugli spalti di Teresina, che non si tratta di una modalità di gioco del poker quanto piuttosto dello pseudonimo dietro il quale si cela la capo ultrà della borgata, stufa di tutta quella serie di trofei ingombranti appoggiati sui mobili del salotto, proprio sotto le foto dei cavalli.

FINALE REPLAY 
A parte le faide intestine, sul campo nessun problema per El Tractor Brignolo e compagni vittoriosi ancora una volta ai danni di Ponte Grosso, alla terza finale persa delle tre disputate nella sua storia. Un 5-2 firmato proprio da Brignolo (tris) e Nigoz (doppietta) su un avversario mai domo se non negli ultimi minuti di gioco, guidato in avanti da un commoventeEnzo Bocchino, ormai più vicino a un mito dell'Antica Grecia che a una creatura reale. Nelle fila degli sconfitti da segnalare l'assenza significativa di Marcovary.

ELIMINAZIONE DIRETTA
Chi perde va a casa. Formula spietata della quale cadono vittime nei quarti di finale gli Amici di Cantarana dei fratelli Simon (5-4 da Ponte Grosso), San Rocco nel derby con il Centro (6-2), le Verne orfane di Togoz in prova agli egiziani dell'Al Ittihad (4-2 dalle Taverne) e, a sorpresa, Borgo Vecchio con i rivali di San Grato (5-6 da 4-2) sospinti dalle reti di un ritrovato Bobby Canta (poker) e dall'inesauribile Dezza (doppietta). In semifinale i collinari però cedono a Ponte Grosso (3-2) mentre le Taverne devono attendere i supplementari per piegare il Centro (5-4) dell'ispirato Aniello Zedda.

TROFEI INDIVIDUALI
Capocannonieri ex aequo Bobby Canta (San Grato) e El Tractor Brignolo (Taverne) a quota 6 reti. Miglior giocatore Beusy Gamba (San Grato) che, nell'ultima fase della semifinale persa con Ponte Grosso, compie una serie di interventi miracolosi soffiando il riconoscimento a Enzo Bocchino

SUB JUDICE?
Intanto piovono contestazioni ai danni delle Taverne, accusate di avere schierato per qualche secondo della semifinale quattro tesserati, prima che quel volpone di Silda se ne accorgesse ristabilendo il numero massimo consentito di tre. Stesso svarione per le Verne nel quarto di finale. A rigore di regolamento l'infrazione andrebbe ravvisata sul momento dalla squadra avversaria: dunque l'assegnazione della Coppa, contrariamente a quanto avanzato da una corrente capeggiata da Zibra Ottenga, non è in discussione. Ma per l'Organizzazione è d'obbligo studiare accorgimenti in vista della settima edizione del Torneo dei Borghi (22-24-26 luglio).


I TABELLINI

QUARTI DI FINALE

PONTE GROSSO - AMICI DI CANTARANA 5 - 4
Reti: 2 Margotta, aut.S.Agasi, Lombardi, Bocchino (PG); 2 A.Petru, E.Petru, Marcello (AC)

BORGO VECCHIO - SAN GRATO 5 - 6
Reti: 3 Popi Boano, 2 Matturro (BV); 4 Canta, 2 Dezzani (SG)

TAVERNE - VERNE 4 - 2
Reti: Salvadore, 2 Macrì, Nicotra (T); Biscaro, Musala (V)

CENTRO - SAN ROCCO 6 - 2
Reti: Intilla, Guida, 2 M.Gerbi, 2 Zedda (C); D.Murialdo, Dabene (SR)

SEMIFINALI

CENTRO - TAVERNE 4 - 5 dts (4-4, 0-1)
Reti: 2 M.Gerbi, Guida, Zedda (C), 3 Brignolo, 2 Macrì (T)
Note: ammonito Macrì (T)

PONTE GROSSO - SAN GRATO 3 - 2
Reti: 2 Bocchino, F.Ait (PG); 2 Canta (SG)

FINALE

TAVERNE - PONTE GROSSO 5 - 2
Reti: 3 Brignolo, 2 Nicotra (T); F.Ait e Margotta (PG)


LE ROSE CON I 73 PROTAGONISTI
AMICI DI CANTARANA: A.Ottenga(T), Reviglio, A.P.Simon, E.Simon, A.Agasi(T), S.Agasi, Marcello(T), Peronace(T)
BORGO VECCHIO: Gonella, Binello(T), Ferrero(T), Meritano, Crea(T), C.Sidella(T), A.Sidella, Matturro, Popi Boano(T)
CENTRO: Magnetti(T), V.Politi(T), Tarditi(T), Intilla, Zedda, Guida(T), A.Ait(T), M.Gerbi, Sticca
PONTE GROSSO: Gigante(T), L.Varino, Bocchino, Margotta(T), F.Ait(T), M.Varino, Giardina, Lombardi(T)
SAN GRATO: Gamba(T), G.Ottenga(T), Dezzani(T), Bozzalla(T), Canta, Palma, Calarco, Guzzo
SAN ROCCO: Forneris, Dabene, D.Venturini(T), D.Cavalla(T), D.Murialdo, Fassio 
TAVERNE: Maggiano(T), Tartara, Brignolo(T), Majane(T), Salvadore(T), Bartoli, Nicotra, P.Stroppiana, L.Stroppiana, Macrì(T), C.Butera, Bergoglio, Valente(T), E.Cucco 
VERNE: Marabese, Dida(T), Lorusso(T), Musala(T), F.Corbo(T), Franzè, A.Pace(T), M.Pace, Biscaro, Gnocco, M.Monteleone.

COPPA DEI BORGHI: MA BASTA!

Nella prima edizione della neonata manifestazione vincono ancora le Taverne di New Holland Brignolo

 


VILLA PARK. Sta diventando, per tutte le altre squadre, un triste leitmotiv: le Taverne, infatti, trionfano anche nella prima edizione della Coppa dei Borghi. E a pagarne le spese in finale, come nel recente Mundialito, è nuovamente Ponte Grosso: 5-2 il risultato al triplice fischio. Seguirà servizio completo. 
 
 
 

COPPA DEI BORGHI: IL QUADRO DEI QUARTI

 

Effettuato il sorteggio nella massima regolarità: si parte con Borgo Vecchio - San Grato

 


VILLA PARK. In assenza di bambini e adolescenti, è la mano innocente di Mara a estrarre dall'urna i nomi delle otto squadre partecipanti alla prima Coppa dei Borghi in programma venerdì 27. Peraltro, il mancato presidio di Baragna non può che tranquillizzare tutti circa la regolarità delle operazioni.

QUARTI DI FINALE
Si parte con Borgo Vecchio - San Grato, compagini separate da un'acerrima rivalità risalente alla prima edizione del Torneo dei Borghi. Emotivamente rilevante il derby che vede impegnato il Centro contro gli scissionisti di San Rocco in cerca di rivalse. Gli Amici di Cantarana debuttano con Ponte Grosso. Le Taverne, favorite, affrontano le Verne senzaTogoz.

COPPA DEI BORGHI: STASERA SORTEGGIO

Nel dopo partita di Italia - Uruguay le mani di loschi borghigiani nell'urna. A seguire ancora un incontro per il progetto 3S

 


ULTIM'ORA: a causa di un problema di natura familiare occorso al presidente Venturini, l'incontro per il progetto 3S previsto per questa sera in Polisportiva alle h 21:15 è annullato.





VILLA PARK. Atto preliminare questa sera per la prima edizione della Coppa dei Borghi, la neonata competizione che venerdì 27 vedrà sfidarsi i sette borghi villafranchesi accompagnati dagli Amici di Cantarana. Dunque nel dopo partita di Italia - Uruguay, indicativamente intorno alle 20:15, tra un aperitivo e l'altro scatterà il sorteggio dei quarti di finale, strutturato senza teste di serie. Ricordiamo, inoltre, alle 21:15 uno degli incontri informativi riguardanti il progetto 3S che prevede la posa di un sintetico di ultima generazione sull'Old Villa Park.

 

 

COPPA DEI BORGHI: COUNT DOWN

 

Si disputa venerdì la prima edizione del trofeo con formula a eliminazione diretta. Martedì sera, nel post gara di Italia - Uruguay, il sorteggio del tabellone. Ci sono anche gli Amici di Cantarana

 

VILLA PARK. Qualcuno l'ha già ribattezzata Coppa dei due Campanili. Per altri si tratta di un ghiotto aperitivo in attesa della settima edizione del Torneo dei Borghi Villafranchesi in programma a fine luglio. Stiamo parlando del debutto sulla scena triversina della Coppa dei Borghi, in programma nella serata di venerdì 27 giugno a partire dalle h 20:00: ai nastri di partenza i sette borghi villafranchesi ai quali si aggiungeranno gli Amici di Cantarana, compagine già collaudata in due edizioni del Mundialito e che contribuisce a portare sotto i riflettori della calda estate Polisportiva giocatori non villafranchesi ma indissolubilmente legati alle vicende del Villa Park.

SORTEGGIO 
Martedì 24, nel dopopartita di Italia-Uruguay, verrà effettuato il sorteggio del tabellone che per la prima edizione non prevede teste di serie. La formula è interamente ad eliminazione diretta, con incontri della durata di 30' e un eventuale tempo supplementare da 5'.

MA QUALE ANNULLAMENTO!
Peraltro il Comitato Organizzatore smentisce categoricamente l'annullamento dell'evento, notizia diffusasi indebitamente nella giornata di domenica sui più popolari social network.

ALLARGHIAMO GLI ORIZZONTI: ECCO LA SUPERCOPPA
Alla squadra che metterà le mani sulla Coppa si aprirà la possibilità di arricchire ulteriormente la propria bacheca, qualificandosi per la prima edizione della Supercoppa che si disputerà nel 2015 e vedrà impegnate le squadre vincitrici del Torneo dei Borghi e, appunto, della Coppa dei Borghi. Per la sede dell'incontro si parla già di Pechino.

CONTRIBUTI E AREA RISTORO
Per gentile concessione della Polisportiva Villafranchese ancora una volta si potrà usufruire dei sintetici del Villa Park a condizioni straordinariamente agevolate. Il Comitato Organizzatore, al fine di consentire il perpetuarsi di tale tipo gestione anche per i prossimi anni, richiede esclusivamente un sacrificio - se si può chiamare così - in termini di consumazioni presso l'area ristoro gestita sapientemente dal supremo bracioliere McKenzie (oltre che grafico e autore della locandina dell'evento).
 

 


(grafica by McKenzie)