BORGHI: GIGA MIGLIOR GIOCATORE

Al portiere dei neo campioni di Ponte Grosso l'ambìto riconoscimento personale


VILLA PARK. Doppio successo per Stefano Gigante: oltre al primo Drappo della storia di Ponte Grosso, l'estremo difensore si aggiudica anche la palma di miglior giocatore del decimo Torneo dei Borghi Villafranchesi, premio assegnato attraverso i voti multipli di un giurato per ciascun borgo partecipante. Decisive le parate della finale: negli ultimi minuti dei supplementari Giga si è opposto ripetutamente all'assedio del Centro salvaguardando la rete del vantaggio realizzata poco prima da Margotta. Dietro a lui il compagno Faical Ait, autore in semifinale di una straordinaria fucilata su punizione, e l'immancabile Brignolo. Voti anche a San Rocco per Baragna Forneris e il suo allievo Gianluca Mentos Bordone, oltre che a Mattia Gamba di San Grato, il più giovane debuttante della storia del torneo.

 

LA STORIA DEL PREMIO 
Premio meritato anche per il curriculum: Gigante, infatti, aveva già sfiorato il riconoscimento in altre circostanze (secondo nel 2008 e 2014, terzo nel 2012 e nel 2015). Si tratta della seconda volta per un portiere (la prima nel 2009 per Baragna Forneris quando ancora militava nel Centro).
 
L'ALBO D'ORO